Blog
3 Luglio 2020
Marianna Martino

Come fare (e rispettare) un piano editoriale per il tuo blog

Prima di iniziare, una super notizia >

Fino a domenica 5 luglio a mezzanotte ci sono i saldi sui nostri ebook: tutti scontati del 50% con il codice LEBIONDETRECCE

***

Il piano editoriale è una delle cose più odiate dagli italiani. Almeno quelli in proprio che devono comunicare online. Lo so, lo so. Come tutte le cose metodiche è un po’ noioso e poco creativo, ma è enormemente utile.

In questi anni, ho parlato di piano editoriale in dirette, post, video e tanti corsi. Tutti capiscono al volo di che si tratta (in effetti, non è neurochirurgia), ma poi si fatica come muli a rispettarlo, ‘sto piano editoriale.

Per cercare di darsi un metodo per costruirlo e poi seguirlo, in questo video ti dico 6 cose minime che faccio io (tra le tante) e che possono essere utili per chi è agli inizi e vuole partire (o ripartire) col piede giusto.

Ovviamente, per usufruire al massimo di questo post di consigli, do per scontato che:

  1. hai fatto una strategia di comunicazione basata sugli obiettivi
  2. hai già un’idea precisa dei canali che userai per la tua comunicazione
  3. hai già chiari quali sono i temi che vuoi trattare sui tuoi canali

 

Nel video di oggi ti do il mio metodo di lavoro che sto seguendo da circa 7 anni. Per semplificare ti ho fatto degli esempi legati alla pianificazione del nostro blog. Lo faccio di mese in mese.

Pianificare: il mio metodo in 6 punti

Il mio metodo, quindi, come hai visto nel video, si basa su 6 pilastri:

  1. Brainstorming: cioè trovare le idee per i contenuti in base ai gusti del pubblico e alle cose che devi vendere in un determinato periodo.
  2. Incastro: cioè collocare le bozze di contenuti sul calendario (io uso Google Calendar).
  3. Ricerca: cioè cercare le informazioni che ti servono per produrre i contenuti.
  4. Produzione: cioè scrivere, girare, scattare e preparare i tuoi contenuti.
  5. Pubblicazione: cioè programmare (io uso solo Creator Studio) o cliccare su pubblica per far vedere al mondo quello che hai prodotto.
  6. Appuntamento con se stessi: organizzare dei momenti per decidere i prossimi argomenti e i giorni in cui fare ricerca e produzione di contenuti per il mese successivo.

 

Questa scansione del lavoro funziona per me e funziona bene da anni. Non è un metodo infallibile ma te l’ho raccontato con dovizia di particolari nel video perché spero possa funzionare anche per te.

Link per approfondire

Se vuoi approfondire il tema del piano editoriale ecco alcune cose da leggere/vedere.

Tocca a te!

Siamo arrivati alla fine di questo post: cosa ne pensi del mio metodo? Ti piace? Cosa potresti integrare fin da oggi nella tua giornata lavorativa? Oppure, ti va di raccontarmi come fai tu? C’è sempre da imparare dagli altri.

Per concludere ti ricordo che fino a domenica 5 luglio a mezzanotte ci sono i saldi sui nostri ebook: tutti scontati del 50% con il codice LEBIONDETRECCE

Grazie per avermi seguita fin qui! Ci vediamo alla prossima!

Dai, iscriviti alla nostra newsletter

Cose nostre very buffe coi post del blog + news su corsi, ebook, eventi, sconti