Blog
18 Giugno 2020
Marianna Martino

IGTV: a cosa serve e come usarla

È venuto il momento di affrontare l’elefante nella stanza. E questo elefante è IGTV. Che diamine è? Tu l’hai capito? A cosa serve? Come si usa? Perché lo fai disperata ragazza mia? Tante belle domande, lo so!

Il nostro percorso con IGTV è stato: amore totale, poi boh, poi vabbè sappiamo che ci sei e, ora, di nuovo amore.

Qvindi, come usarla? Lo scoprirai in questo post della serie legata al video marketing, iniziata 3 settimane fa.

Qui puoi leggere le puntate precedenti:

  1. Le basi del video marketing;
  2. Fare una diretta: le cose da sapere.

 

IGTV: cos’è?

Nata nel 2018, IGTV è la Tv di Instagram. È sia un’app a parte che una funzione integrata direttamente nella nostra classica app di Instagram. I video li possiamo caricare sia da mobile che da desktop. Puoi avere una sola IGTV per account Instagram.

Lunghezza e tipo di video che possiamo caricare

IGTV consente di caricare video:

  • in formato verticale e orizzontale;
  • di lunghezza di minimo 1 minuto;
  • di massimo 15 minuti se carichiamo da mobile, di 1 ora da browser;
  • questo limite di 15 minuti si annulla quando condividiamo una nostra diretta su IGTV anche da mobile;
  • il formato dei video è Mp4;
  • i video che carichiamo possono pesare tra i 650MB e i 3.6GB.

Qui trovi spiegato per filo e per segno come caricare i video e tante altre questioni tecniche.

Quali contenuti girano su IGTV

Se pensi di usare la IGTV per fare Stories dove parli per tutto il tempo che ti pare, lo stai facendo molto male. Molto.

IGTV è diversa da Stories, non è per i contenuti spontanei e on the go, ma per video più lunghi, articolati e curati anche dal punto di vista del montaggio, della scrittura e del suono.

“Quindi mi stai dicendo che devo imparare a montare un video per postare su IGTV?”. Non necessariamente, potresti anche solo condividere le tue dirette. Ma se vuoi creare dei video ex novo sì, secondo me è meglio se prendi confidenza con i programmi di montaggio (i più facili e gratis per lo smartphone sono: iMovie per iPhone e inShot per tutti).

Quando si progetta un contenuto per IGTV deve avere queste caratteristiche:

  1. è pensato per il tuo target, utile per lui;
  2. racconta il tuo brand;
  3. valorizza quello che sai fare.

 

Se vuoi, prenditi una pausa per sapere cosa intendo per “utile” e guarda questo nostro video (uscito inizialmente proprio su IGTV).

Quindi, fingiamo che tu sia il proprietario di un b&b di Modena, con una clientela di coppie sui 30 anni. Potresti pensare a dei video per IGTV come:

  • la valigia per il tuo weekend romantico: cosa portare e come far stare tutto in un piccolo borsone;
  • tour del nostro b&b: ti presentiamo le nostre camere da letto;
  • intervista alla sfoglina più giovane di Modena: com’è nata la passione per i tortellini?;
  • 10 cose di Modena che non sapevi e che ti faranno innamorare;
  • marmellata di ciliegie: come prepariamo la marmellata più amata della nostra colazione.

Oppure potresti puntare a dei format seriali che ti semplificano la vita: un’idea di partenza forte ti basta per produrre un sacco di contenuti. Un paio di esempi?

  • la cucina di Modena: interviste agli chef più famosi;
  • luoghi nascosti: quello che non conosci di Modena te lo facciamo scoprire noi.

Da questi format puoi produrre tantissimi video collegati a questo tema.

Rendo l’idea? Se ci pensi bene, non sono proprio contenuti che faresti su Stories, vero?

Ma farà per me?

Bella domanda, in effetti. Dipende dal tuo pubblico: è su Instagram? Guarda la IGTV? È interessato a contenuti video?

E poi, ancora: tu hai tempo di scrivere, girare, montare e promuovere dei contenuti video, che sono certamente più complessi delle semplici Stories?

Come sai, amo i video e sono una strenua sostenitrice del potere dei video per la maggior parte dei piccoli brand e dei freelance: sono perfetti per raccontare in modo più coinvolgente chi sono come professionisti e cosa vendono.

Credo quindi che, con tutti i distinguo del caso, se il tuo brand è narrativo (cioè ha una storia interessate da raccontare), ha una fan base solida o in fase di costruzione e ha la possibilità di trovare argomenti utili e interessanti per il suo target, la IGTV possa essere un canale espressivo davvero molto molto interessante.

E se hai già un discreto numero di follower su Instagram, può diventare il tuo pied-à-terre per i video, ben più di YouTube.

Perché IGTV e non YouTube?

La risposta per me è semplice. Perché nella maggior parte dei casi su Instagram abbiamo già un buon seguito di follower e magari una piccola community. Su YouTube magari manco esistiamo, o nessuno sa del nostro canale. Costruirsi un pubblico su YouTube è una questione lunga e mooolto faticosa. Su IGTV la crescita può andare più veloce.

E poi IGTV è un’altra diabolica trovata di Instagram: infatti, lo scopo di Instagram è farti rimanere il più a lungo possibile sull’app, in modo che tu, utente, possa vedere il maggior numero di inserzioni possibili, tra quelle del feed, quelle delle Stories e quelle su IGTV (che stanno arrivando).

L’idea è quella che Instagram diventi un micromondo talmente irresistibile da passarci su la maggior parte del nostro tempo dedicato ai social (cosa che in effetti già succede: tu quanto tempo dedichi a Instagram rispetto agli altri social?).

Instagram è un social molto amato e, quindi, dobbiamo sfruttare il fatto che alle persone piaccia passare il loro tempo lì sopra, creando contenuti curati e interessanti.

Anteprime sul feed

Come forse sai, i video li puoi caricare su IGTV e buona notte, ma puoi anche pubblicare un’anteprima del tuo video che finisce sul feed del tuo profilo Instagram.

Cosa significa? Banalmente che la gente se lo troverà nel proprio flusso di post e lo intercetterà molto più facilmente. Sennò l’unico modo per scoprirlo è vederlo dalle tue Stories o capitarci per puro caso navigando il tuo profilo o la sezione Esplora. Quindi, fila subito a pubblicare mettendo sempre l’anteprima sul tuo feed in modo che raggiunga più persone possibili, ok?

L’anteprima è composta da:

  • un’immagine di copertina
  • un titolo del video
  • una descrizione (che poi sono gli stessi elementi necessari a caricare un video su IGTV).

Fai in modo che l’immagine di copertina sia coerente col resto tuo feed e non un semplice frame preso dal video.

Cura il titolo perché incuriosisca e faccia cliccare.

Metti una descrizione articolata e ben scritta, come se fosse un post per il tuo feed (anche con hashtag volendo), perché a tutti gli effetti lo è.

Ricorda, quando scriverai lo script il tuo video per la IGTV (perché lo scriverai, vero?), di partire in quarta: nei primi 15 secondi di video ci devono essere tutte le ragioni per guardare il resto. Perché sono proprio quei 15 secondi che vengono mostrati nell’anteprima, e sono quei 15 secondi che ti faranno venire voglia di cliccare su “Continua a guardare sulla IGTV”.

Se non sai come scrivere bene lo script di un video (per IGTV, YouTube o altro), la prossima settimana arriverà un post proprio su questo tema!

Sul feed l’anteprima è identificabile dal simbolino di IGTV in alto a destra come nell’immagine qui sotto (terza foto).

Dirette su IGTV

Da circa un mesetto, quando termini una diretta su Instagram, non puoi più condividerla sulle Stories, ma solo su IGTV.

Spesso le dirette ci richiedono tanto lavoro, in termini di ricerca e realizzazione, per non parlare di tutta l’organizzazione nel caso di dirette con un ospite. Condividere la diretta sulla IGTV consente di dare valore a questo tipo di contenuto, che così vive ben oltre le 24 ore e resta fisso sul nostro canale IGTV. Una bella rivoluzione!

Le serie

Un’altra feature recente è la possibilità di organizzare i video della IGTV in serie tematiche, un po’ come le playlist di YouTube. Questo aiuta a catalogare e dare ordine ai tuoi contenuti, facilitando l’utente nella navigazione. Se hai dei format o dei contenuti che parlano dello stesso argomento, ora li puoi organizzare al meglio (vedi le immagini qui sotto).

Serie IGTVSerie IGTV 2

Ora tocca te

Siamo arrivati alla fine di questa panoramica su IGTV. Tu l’hai mai usata? Pensi lo farai? Facci sapere che cosa ne pensi perché non vediamo l’ora di ascoltarti.

Se hai dubbi o domande di comunicazione e senti che noi di Zandegù potremmo darti una prospettiva fresca e interessante, sappi che facciamo consulenze, anche su Skype a prezzi amici, e formazioni individuali per freelance, professionisti e piccole ditte.

Grazie per averci letto fino a qui! Noi ci leggiamo la prossima settimana!

Dai, iscriviti alla nostra newsletter

Cose nostre very buffe coi post del blog + news su corsi, ebook, eventi, sconti