Le notti bianche

Fumetto sentimentale (dai ricordi di un sognatore)

Di Alessio Barale e Marco Magnone

1,99

Ebook: epub + mobi + pdf

Le notti bianche – Fumetto sentimentale (dai ricordi di un sognatore) è uno dei nostri bignami illustrato da Alessio Barale e scritto da Marco Magnone. Si tratta della rivisitazione contemporanea di un romanzo breve di Fëdor Dostoevskij, pubblicato nel 1848.

Una romantica storia che sembra scritta oggi

Il Sognatore e Nastenka parlano, nelle interminabili notti russe quando il sole pare non tramontare mai e c’è sempre tanta luce.

Due personaggi che sono attuali ora più che mai. Basta sostituire i vicoli di San Pietroburgo con una chat su Facebook (o simili), e il gioco è fatto. Ecco che lui sembra subito uno ragazzo impacciato che non molla l’osso, uno che avrebbe bisogno di un’infarinatura di Social Media Management. Lei, invece, sembra una giovane ma già scafata equilibrista di un lungo tira e molla.

A essere sognatori c’è più gusto

La versione Zandegù de Le notti bianche riporta il lettore su quel canale dove tutto è iniziato, perché a essere sognatori un po’ nostalgici c’è più gusto, no?

Autore

Marco Magnone

Marco Magnone (Asti, 1981) coltiva nocciole, insegna a un master di progettazione editoriale (IED di Torino), scrive per una rivista on line (Doppiozero), una cartacea (Turin) e una band (Circolo Lehmann). Negli ultimi anni ha pubblicato un fumetto (AAA. Il diario fantastico di Alessandro Antonelli, Architetto), un diario di viaggio (Off. In viaggio nelle città fantasma del Nordovest) e una guida (L’altra Torino. 24 centri fuori dal centro), tutti con Espress Edizioni e LA STAMPA. In uscita per Zandegù, un reportage narrativo da Berlino. Prima o poi andrà a stare in montagna o a caccia di balene.

Alessio Barale

Alessio Barale (1983) nasce a Cuneo da dove le montagne sono vicine e bellissime. Per conoscerne i segreti, si laurea in Scienze e Turismo alpino, dove impara a trasformare la passione in lavoro. Diventa così animatore di un ecomuseo e grafico presso il Parco delle Alpi Marittime. Si allontana dalla Valle Gesso solo per cercare fortuna in Québec, dove si intrufola nel mondo artistico canadese, in cui bazzica per quasi un anno, lo stretto necessario per constatare con amarezza l’assoluta mancanza di montagne in zona. Fino all’invenzione degli ebook conserva l’abitudine paranoide di disinfettare i libri nel forno di casa. Le arachidi dai tavolini degli altri, invece, non ha mai smesso di rubarle. Nei ritagli di tempo disegna, dipinge e fotografa. Finché i ritagli, venendo meno le forbici, non hanno finito per diventare la sua vita. Questo è il suo sito.

Rassegna stampa

Lo spazio bianco —

A6 Fanzine —

Fumetto d'autore —

Oltrecomics —

Lo spazio bianco —

Scarabocchi di pensieri —

A6 Fanzine —

Lo spazio bianco —

Potrebbero interessarti