Disegnare un’emozione

I sentimenti nel corpo e nello spazio

con Fernando Cobelo

110,00

Hai presente quell’esercizio che fanno gli studenti di recitazione che si lasciano andare all’indietro, senza guardare, e un loro compagno li afferra e non li fa cadere?

Let it go

Ecco, la capacità di lasciarsi andare non è da tutti e, scommetto, ne sai qualcosa. Siamo sempre lì a farci prendere male per la minima cosa, preferiamo non esporci troppo, filtriamo le cose che vogliamo dire agli altri, come manco fa una caraffa Brita con l’acqua piena di calcare.

Eppure esprimere i sentimenti, specie quando si parla di lavori creativi, è fondamentale per creare una connessione con chi ci legge, guarda, segue, magari anche online.

Dai, che mi diventi cartografo!

Abbiamo quindi pensato a un workshop dove le emozioni correranno wild&free e lo faremo insieme all’illustratore Fernando Cobelo, uno che, col suo tratto dolce e semplice, parla di nostalgia, memoria, identità e amore. E lo fa con una poetica che arriva dritta al cuore. Chi meglio di lui, quindi?

Con questo workshop imparerai come liberare la mente e raccontare emozioni e sentimenti in modo semplice, attraverso il disegno di una mappa. Un esercizio non facile, è vero, ma sarà enormemente divertente, giurin giurello! Durante il corso diventerai un po’ come un cartografo, solo che non disegnerai laghi e montagne, ma tutta quella rete di emozioni che si connettono alla tua vita di tutti i giorni.

Come funziona?

Il laboratorio è intensivo, dura 6 ore ed è sabato 27 ottobre 2018 dalle 10 alle 17. La cosa bella è che si lavora tutto il tempo e la teoria è praticamente azzerata!

La prima parte, di 3 ore, funziona così:

farai un sacco di attività per stimolare la tua creatività emotiva. Imparerai come associare un sentimento qualunque a un’immagine illustrata. Questa immagine la attaccherai su un corpo disegnato da Fernando e, così facendo, tu e i tuoi compagni di corso otterrete la prima mappa emozionale che ti aiuterà a capire dove vengono percepite fisicamente, nel corpo, le emozioni. La prima parte si conclude con una piccola lezione di character design: per imparare come far esprimere le emozioni a un personaggio disegnato.

La seconda parte, sempre di 3 ore, funziona così:

dirai addio alla mappa emozionale disegnata nella prima parte e inizierai ad applicare le tue emozioni a una “mappa” vera, quella del percorso che fai tutti i giorni per andare in un punto specifico (e che magari ami molto) della tua città. E lo farai, ovviamente, disegnando a più non posso!

Cosa mi porto a casa?

Dopo Disegnare un’emozione avrai una maggiore comprensione della relazione tra corpo, personaggio disegnato e sentimento. Saprai in quale punto del corpo sentiamo le emozioni, imparerai a costruire una mappa emozionale, avrai le prime basi di character design. Avrai fatto tanti esercizi che stimoleranno e potenzieranno la tua creatività emotiva.

Chi si iscrive a Disegnare un’emozione?

Questo corso è pensato per grafici, illustratori, persone appassionate di disegno, freelance o creativi che cercano stimoli nuovi, idee e creatività da usare nel loro lavoro (magari online, sui social, nelle stories, ecc).

Docente

Fernando Cobelo

Fernando Cobelo (Venezuela, 1988) è un illustratore che lavora con linee pulite, definite, essenziali, infantili anche. Crea opere che parlano di un universo pieno di sogni surrealisti e incubi molto reali, con un’espressione ingenua e semplice, nella quale risulta facile ritrovare frammenti di noi stessi. Illustrazioni che stuzzicano i nostri pensieri, muovono i nostri sentimenti e ci trasportano in un mondo di affascinanti incontri personali. Questo approccio emozionale gli ha permesso di lavorare con clienti come Disney, Lavazza, Swatch, Moleskine, TIAA e pubblicare diversi libri come “Todo queda igual, pero igual cambia” (Ediciones Hidroavion) e “Mil maneras de perderte y solo una de encontrarte” (Penguin Random House). Nell’ambito formativo, Fernando ha insegnato e tenuto diverse attività didattiche in alcune università e istituti italiani quali IED, LUISS, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e altre scuole e atenei internazionali in Messico, India, Russia, Cina, Venezuela, Bulgaria e Turchia.

Partner

Domande e risposte

Dov'è il corso?

Il corso è da Zandegù, in via Exilles 18 bis Torino – clicca qui per vedere la mappa.

Per arrivare puoi prendere il bus 36 e scendere alla fermata Exilles, o il tram 13 scendendo alla fermata Campanella. Oppure la Metro: basta scendere alla fermata Pozzo Strada. Se arrivi in treno la tua stazione è Torino Porta Susa.

Se arrivi in auto, invece, sappi che il parcheggio è su strada e non ci sono le strisce blu (leggi: non si paga).

Siamo all’interno del cortile e non ci sono barriere architettoniche.

Quand'è il corso?

Il corso è sabato 27 ottobre 2018 e dura dalle 10 alle 17 con in mezzo un’ora per il pranzo.

Quando scadono le iscrizioni?

Le iscrizioni si chiudono il 23 ottobre.

Devo portarmi qualcosa per il corso?

Sì, devi portare:

  • Pennarelli neri (di diversi spessori, se possibile)
  • Matite (graffito)
  • Gomma
  • Temperamatite
  • Forbici
  • Fogli bianchi
  • Matite colorate (se preferisci usare il colore)
  • Riviste, giornali e qualsiasi materiale stampato che si possa ritagliare e utilizzare per la costruzione della mappa finale
  • Materiale vario che per te ha un valore affettivo, come carta colorata da collage, carte di cioccolatini, stagnola, sassolini, pluriball, carta carbone, carta vetrata, cordini…

La quota di iscrizione cosa comprende?

  • 6 ore di corso
  • Esercitazioni pratiche in aula
  • Light lunch
  • Quaderno per gli appunti e penna
  • Materiali e sconti offerti dai partner di Zandegù
  • Attestato di partecipazione su richiesta

Come mi iscrivo?

È molto semplice. Basta cliccare sul pulsantone verde con scritto Iscriviti, che trovi nel banner in alto.

Si apre una pagina con il modulo di iscrizione da compilare in ogni sua parte (i dati che ci mandi ci servono per la fattura, quindi non scordare il codice fiscale).

Una volta compilato il modulo, scegli il metodo di pagamento: carta di credito (tramite circuito PayPal) o bonifico bancario.

Quando completi l’ordine, noi riceviamo un’email col tuo modulo e i tuoi dati.

Una volta che saldi il corso e riceviamo il pagamento, noi ti consideriamo ufficialmente iscritto e ti mandiamo via email la fattura relativa e un’email di benvenuto.

Posso pagare in contanti?

Sì, puoi! Basta prendere un appuntamento e passare da noi in via Exilles 18 bis. Puoi prendere appuntamento chiamando il 3332247007 o scrivendo un’email a corsi@zandegu.it

Devo portarmi il pranzo?

No, è compreso nel prezzo.

Vengo da fuori Torino. Come faccio?

Abbiamo una convenzione con il b&b Portmanteau (via Brindisi 10) che si trova a pochi passi dal centro. Inoltre è a 2 fermate di bus dalla stazione di Porta Susa.

Bellissime camere doppie e singole (con bagno esclusivo o in comune), wifi e prima colazione a prezzi speciali dedicati ai nostri corsisti: sconto del 20% (non cumulabile sulle promozioni).

Scrivi a info@portmanteau.it per saperne di più e ricorda di comunicare che sei un corsista Zandegù!

Posso farvi altre domande?

Ma certo! Scrivici una email a corsi@zandegu.it o chiama il 3332247007.

Potrebbero interessarti