Colla 17

Invenzioni (im)possibili

Di Autori Vari

0,00

Ebook: epub + mobi + pdf

Colla è una rivista letteraria fondata nel 2009, a Torino, e diretta da Marco Gigliotti e Francesco Sparacino. Per il suo 17esimo numero esce eccezionalmente in partnership con Zandegù.

Back to basics

Per noi un po’ un ritorno alle nostre radici di carta fatte di humor e surrealismo. Il tema di questo numero, infatti, sono le Invenzioni (im)possibili: dai paracadute per chiavi a nuovi sorprendenti social network, dai miracolosi prodotti per ringiovanire ai marchingegni da toilette che faranno felici uomini e donne, passando per macchine per cacciare i malumori fino ad arrivare a fotocamere supertecnologiche.

6 autori per 6 oggetti che sarebbe bello esistessero

Oggetti che non esistono, ma che sarebbe bello esistessero, raccontati da 6 dei più interessanti autori in circolazione: Barbara Di Gregorio, Stefano Amato, Alessandra Racca, Andrea Ferrari, Eleonora Sottili e Marco Lazzarotto. Autori che hanno alle spalle pubblicazioni con Rizzoli, minimum fax, Indiana e Nottetempo.

E 6 illustrazioni

Le 6 invenzioni, fantasiose ma non poi così improbabili, sono illustrate da altrettanti illustratori (Laura Fanelli, Sicks, Francesco Guarnaccia, Dalia Del Bue, Manfredi Damasco, Sara Flori) per farvi immaginare in modo vivido come sarebbero se fossero realmente prodotte. La copertina è di Apai.

Autore

Barbara Di Gregorio

Nata a Pescara nel 1982. Diversi suoi racconti sono apparsi su riviste e antologie, tra cui Voi siete qui (minimum fax, 2007). Ha pubblicato il romanzo Le giostre sono per gli scemi (Rizzoli, 2011).

Stefano Amato

Nato a Siracusa nel 1977. Suoi racconti sono apparsi su Linus, Maltese Narrazioni, Fernandel e altre riviste letterarie. Ha pubblicato i romanzi Le sirene di Rotterdam (Transeuropa, 2009) e Il 49esimo Stato (Transeuropa/Feltrinelli Indies, 2013). Il suo sito è www.stefanoamato.com

Alessandra Racca

Torinese, conosciuta sul palco e sul web come la «Signora dei calzini». Le sue poesie sono state pubblicate in rete, nell’antologia Bastarde senza gloria (Sartoria Utopia, 2013), nelle raccolte Nostra signora dei calzini (Ed. Seed, 2008), Poesie antirughe (Neo, 2011) e L’amore non si cura con la citrosodina (Neo, 2013). Appassionata di poesia performativa, dal 2008 porta i suoi reading in viaggio per l’Italia, collaborando con musicisti ed altri artisti. È inoltre organizzatrice e presentatrice di poetry (Poeti in Lizza e Atti Impuri) e story slam (Storie in Lizza, Voci della città). Il suo blog è: www.signoradeicalzini.it

Andrea Ferrari

Nato a Reggio Emilia nel 1962. Dopo qualche peregrinazione – Genova, Algeri e poi ancora Genova – la sua famiglia si trasferisce a Torino e qui si stabilisce definitivamente.  Attualmente lavora come consulente per importanti aziende sanitarie. Ha pubblicato i romanzi Passaggi di tempo (Fazi, 2007), con il quale ha partecipato al Premio Strega, e H (Fazi, 2008). È inoltre presente nel Dizionario Affettivo della Lingua Italiana (a cura di Giorgio Vasta e Matteo B. Bianchi, Fandango 2008). È sposato e ha una figlia.

Eleonora Sottili

Nasce a Viareggio nel 1970. Si laurea in Psicologia Clinica. Frequenta corsi e workshop di scrittura alla Scuola Holden, e il Corso di editoria a cura di minimum fax. Dal 2008 collabora con la casa editrice Einaudi. A marzo 2010 è uscito con Nottetempo il suo primo romanzo, Il futuro è nella plastica. Collabora abitualmente come docente per i corsi interni ed esterni della Scuola Holden.

Marco Lazzarotto

Nato a Torino, nel 1979. Ha partecipato a varie antologie, ha pubblicato il racconto lungo Lei aveva finito per parlare di altro (Epika, 2012), i romanzi Le mie cose (Instar, 2008) e Il ministero della bellezza (Indiana, 2013). Il suo sito è www.marcolazzarotto.it

Illustratore

Apai

Nato in Italia, vive e lavora a Barcellona. Ha collaborato con varie riviste tra cui: It’s nice that, sir magazine, Nurant magazine, organiconcrete e graffica. Il suo sito è: aleapai.tumblr.com

Laura Fanelli

Laura Fanelli è nata a Termoli nel 1987. Ha studiato progettazione grafica e comunicazione visiva all’ISIA di Urbino e alla Saint Luc di Bruxelles. Attualmente vive a Toulouse dove lavora come illustratrice e grafica freelance. Collabora con numerose case editrici tra cui Einaudi EL, Kite, Grandir, De Agostini scuola, La Nuova frontiera junior, Loescher, Ediciclo, Sinnos, Lirabelle. Il suo sito è www.laurafanelli.com

Sicks

È nata e vive a Roma. Ha iniziato a farsi conoscere con la pittura, esponendo in centri sociali, associazioni culturali e gallerie. Ha sfornato locandine e copertine per gruppi legati alla scena musicale indipendente romana. Si è diplomata alla Scuola Internazionale di Comics in Animazione 2D. Per Zandegù, ha pubblicato nel 2013 i bignami a fumetti Orgoglio e pregiudizio, La sirenetta e Jane Eyre.

Francesco Guarnaccia

Nato a Pisa nel 1994, ha pubblicato una storia sull’antologia Amenità n.3 e la graphic novel Guida spaziale al terrestre (Zandegù, 2014). Collabora all’interno del blog collettivo Troppiscrappi e ha un tumblr tutto suo dal titolo GuarnaGna. Dal 2014 fa parte del collettivo Mammaiuto. Attualmente studia Design a Firenze e fa i fumetti di soppiatto.

Dalia Del Bue

Nata nel 1984, Dalia Del Bue ha frequentato l’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, lavorando in seguito presso alcuni studi d’artigianato, restauro e arte contemporanea. Come illustratrice ha collaborato con Il Fatto Quotidiano, Barricate!, Aspirina, Edizioni Gruppo Abele, Fusta Editore e ha partecipato a vari progetti editoriali, tra cui 64 Kamasutra Artbook, Cadillac magazine, Orlando rivista, Pastiche e lo spettacolo Scheherezade.

Manfredi Damasco

Così come, considerate l’apertura alare e la frequenza del battito delle ali in relazione al peso, è scientificamente provato che un coleottero non può volare, ma il coleottero vola comunque, Manfredi Damasco non esiste.

Sara Flori

Nata a Siena, si specializza in illustrazione alla Scuola Comics di Firenze. Collabora con case editrici e agenzie di comunicazione, spaziando dall’illustrazione per bambini all’advertising. Parallelamente si dedica anche alla pittura, esibendosi in perfomance di live painting ed esponendo le sue opere in collettive e personali. La musica, la semplicità, le imperfezioni e le atmosfere sognanti ispirano il suo stile, la sua creatività e la sua visione del mondo. Il suo sito è: www.saraflori.blogspot.it

Rassegna stampa

Chometemporary —

Lo spazio bianco —

Paper project —

Paper Street —

Oltre comics —

Elle —

Potrebbero interessarti