Blog
10 marzo 2015
Marianna

I corsi online di Zandegù li abbiamo fatti proprio per te

I corsi online li abbiamo fatti per te

Che barba, che noia!

Lo ammetto: tendo ad annoiarmi facilmente. Devo sempre tenermi occupata, sono sempre lì che ne penso 100 e ne faccio 1.000.
Così, dopo tante richieste, ci siamo detti, qua a Zandegù: “Beh, i corsi dal vivo ci vengono abbastanza bene, no? Perché non facciamo anche quelli online?”.
E subito ci siamo anche detti che volevamo farli diversamente da tutti gli altri. Perché se dal vivo ci vengono bene, quelli online dovevano essere belli uguale.

Non ti lasciamo solo, fidati

Ogni volta che abbiamo frequentato corsi e seminari su Internet ci è sempre parso di essere un po’ lasciati soli: d’accordo che siamo a casa nostra, però un mimimo di affetto, non ce lo vuoi dare? Un pat-pat sulla spalla? Niente.
Tutti fatti bene, poco da dire, ma zero contatto umano, zero simpatia.

Corsi online, a modo nostro

E abbiamo ragionato che l’amore che ci mettiamo nelle cose e la nostra zuzzerellonaggine sono le nostre caratteristiche distintive. Quindi, bon, basta! Decisione presa. Facciamo i corsi online e li facciamo a modo nostro.

E allora le cose che proprio non possono mancare in un corso online Zandegù sono:

  • un docente super cazzuto che si veda: niente voce fuori campo che parla sulle slide ma un bel video, girato bene, con la faccia dell’insegnante, così so chi mi parla
  • tanta interazione: magari poi uno i corsi online li fa proprio perché è timido, però dallo scambio con docente e corsisti possono nascere un sacco di idee, riflessioni, spunti, quindi ecco che abbiamo pensato a un Gruppo Facebook segreto, che noi immmaginiamo come la macchinetta del caffè del nostro corso online, dove scambiarsi pareri, leggere gli esercizi, cazzeggiare e via discorrendo (oh, se nascono amicizie o amori noi siamo felicissimi!)
  • esercizi che vengono corretti: sì, sono una rottura ma i corsi seri hanno i compiti. E non soltanto la traccia dell’esercizio, e poi se vuoi lo svolgi, ma tanto il docente non lo leggerà mai, resta una cosa che fai per te. O meglio. Anche a Zandegù i compiti non sono obbligatori (siamo per la libertà di azione) ma, chiaramente, noi ti consigliamo tanto di farli. Primo perché il docente, sul serio!, li legge e corregge. Secondo, li leggeranno anche i compagni: non fare storie, su! In classe leggeresti il tuo compito? Ecco, anche qui! Terzo perché i compiti mettono a fuoco problemi, tentennamenti, incertezze, punti di forza, limiti, pregi ed è bene, in un corso serio, che emergano. Dai compiti si impara moltissimo
  • un numero chiuso: perché l’idea che l’online apra le porte a tutti è fighissima ma, se siamo in 100, il docente come ci segue al meglio? Come si crea lo scambio tra partecipanti? Come faccio a far sentire la mia voce? Ecco. 20 corsisti e stop
  • ha una data di inizio e una di fine: come i corsi dal vivo, incredibile no? Non è sempre disponibile per il download, il nostro corso. Ci si iscrive, poi si aspetta, poi inizia, dura quanto deve durare e poi termina. Come una classe dal vivo. Soltanto che dopo ti restano i video, per sempre
  • noi di Zandegù: se vieni a un corso live trovi me e Marco ad accoglierti, un cioccolatino al posto, il nostro supporto costante in caso qualcosa non andasse. Anche online sarà così. Ovviamente la nostra presenza sarà via email ma ci siamo. Puoi scriverci quando e quanto vuoi. E noi ti risponderemo. Sempre! Anche perché i corsi online li abbiamo fatti per te, quindi saremmo proprio dei babbi a non ascoltarti, no?

Dai, iscriviti alla nostra newsletter

Robe buffe, cose nostre e zero spam